Nel weekend il 3° Festival Pro Loco del Veneto. Un comitato regionale, 7 comitati provinciali, 43 consorzi, 540 pro loco, 70.000 volontari e oltre 5mila eventi all’anno. È con questi numeri che UNPLI Veneto si prepara ad accogliere il grande pubblico che prenderà parte all’appuntamento più atteso dell’anno: il Festival delle Pro Loco del Veneto, terza edizione di una manifestazione unica, dedicata all’enogastronomia e al folclore locale, di cui le Pro Loco sono le vere custodi.

Sabato 5 e domenica 6 ottobre l’eventotorna in Piazza della Filatura (ex Jutificio) a Piazzola sul Brenta (PD) per raccontare l’associazionismo del Veneto, un mondo che promuove il turismo della regione grazie ad un calendario di eventi capace di superare i 5 milioni di visitatoril’anno.

Un valore riconosciuto anche dalle Istituzioni, come conferma la presenza, sabato 5 ottobre alle ore16, del ministro per i rapporti con il Parlamento, Federico D’Incà, che parteciperà insieme all’assessore regionale al Turismo Federico Caner, in rappresentanza del governatore Luca Zaia, e al presidente di Unpli Nazionale, Antonino La Spina alla cerimonia inaugurale che si terrà a Villa Contarini.

Una presenza che ci rende particolarmente orgogliosicommenta il presidente Unpli Veneto,Giovanni Follador perché riconosce il ruolo delle pro Loco nella valorizzazione della tradizioni, un patrimonio culturale immenso da custodire e promuovere. Un impegno di cui i volontari si fanno carico quotidianamente, con passione e determinazione, consapevoli di quanto sia preziosa la loro opera per la riscoperta e la valorizzazione dell’identità culturale dei nostri territori”.

Sono proprio la forza e l’impegno dei volontari delle Pro Loco ad animare le piazze dei paesi e delle città con tante iniziative enogastronomiche e folcloristiche. Un mondo che vivrà nella grande Piazza della Filatura a Piazzola sul Brenta, un tripudio di sapori e colori in cui ogni Pro Loco presenterà i propri piatti tipici, in una grande vetrina dell’inestimabile patrimonio enogastromico della regione.

E se a farla da padrone al Festival delle Pro Loco saranno le centinaia di stand enogastronomici, non mancheranno le proposte culturali e di intrattenimento per ogni età, che costantemente si alterneranno nelle due giornate: gruppi folcloristici provenienti da tutto il Veneto, esibizioni di gruppi bandistici, momenti di dimostrazione della lavorazione dei prodotti tipici, antichi mestieri, attività didattiche e laboratori per bambini. Sarà poi l’occasione per conoscere quella straordinaria ricchezza di proposte messe in campo da ciascuna provincia, la giusta opportunità per programmare una gita nel Veneto ancora da scoprire.

Infine, la lotteria del Festival Pro Loco con estrazione domenica 5 ottobre (i biglietti si possono già richiedere allePro Loco) e la possibilità di partecipare alle visite guidate a Villa Contarini, lo splendido scenario della “Festa delle Feste”.

Tutti gli eventi, il programma e gli aggiornamenti sulla pagina Facebook: unpliveneto.proloco