A difesa dei mari parla il pirata Andrea Morello. Secondo appuntamento di “Ritratti del coraggio”, la serie d’incontri che ha per scopo di indagare il comportamento dell’uomo quando si manifestano delle difficoltà in ambito lavorativo e non solo. L’appuntamento è domani sera alle ore 20,30 alla Fornace di Asolo, in un evento organizzato dall’Istituto Einaudi Scarpa di Montebelluna con Confartigianato Asolo-Montebelluna. Al centro dell’incontro uno dei temi più attuali che mai: la salvaguardia del nostro pianeta. Ospite sarà Andrea Morello, presidente di Sea Shepherd Italia onlus dalla sua fondazione nel 2010 e volontario di Sea Shepherd Global, il più efficace e agguerrito movimento per la conservazione delle specie su scala mondiale fondato dal capitano Paul Watson.

 

L’Onu ha lanciato l’ennesimo allarme sull’inquinamento e sulle conseguenze del surriscaldamento globale presentando un documento secondo il quale restano 12 anni per invertire la tendenza.
Partendo da questa sfida necessaria, la testimonianza del Presidente Morello ci permetterà di “capire e carpire” i segreti e le motivazioni di un coraggio che da anni muove Sea Shepherd nella battaglia per la salvaguardia dei nostri mari.

Sea Shepherd non protesta, ma agisce utilizzando tattiche di azione diretta per investigare, documentare e impedire le attività illegali ai danni degli Oceani.

Tra le numerose campagne portate avanti in 40 anni di storia ricordiamo quelle in Canada contro il massacro delle foche, alle isole Faroe, protettorato danese, contro la mattanza di globicefali e altri delfini, e in Mediterraneo contro la pesca illegale.

L’incontro è gratuito ma è necessaria la prenotazione.