Ad Altivole s’inventano gelato e torte a domicilio. Ordinare il gelato, le paste o le torte come le pizze? Da oggi alla pasticceria Sarti si può.
Noi della pasticceria Sarti di San Vito di Altivole, tra poco compiremo 3 anni. In questi 3 anni abbiamo visto migliaia di clienti e, spesso, è capitato che siano in difficoltà a dover scegliere tra più di 20 paste, 12 gusti di gelato e 10 tipi di torte.
Frasi del tipo “cosa piacerà a mia cognata?”, “cosa posso scegliere per mia suocera?” sono all’ordine del giorno.
E’ stata proprio una cliente un giorno a chiederci “perchè non fate un menù delle paste tipo quelle delle pizzerie?” Così l’abbiamo fatto.
I vantaggi di questo menù sono molti.
Innanzitutto c’è la possibilità di scegliere la pasta preferita per ogni invitato; un altro vantaggio è la sicurezza di trovare tutte le paste: noi vendiamo sempre prodotti freschi e quello che non si vende alla sera non viene riproposto al mattino; quindi,spesso, chi arriva alla sera non trova molta scelta di paste, ordinandole al telefono il cliente è sempre sicuro di trovare i suoi prodotti preferiti.
C’è anche uno svantaggio: l’abitudine. Chi è abituato a mangiare la nostra sacher o la meringa è molto difficile che cambi, in genere si provano cose nuove solamente quando la preferita non c’è. Con il menu si troverà sempre la preferita e servirà un po’ di più coraggio per sperimentare cose nuove.
Come è nata l’idea?
“L’idea ce l’ha data una cliente, l’abbiamo elaborata insieme e ora il menù è in distribuzione”
L’idea sembra molto innovativa?
“In realtà, secondo me, si colloca tra le idee semplici, alle quali nessuno ha mai pensato. E’ difficile coglierle, serve ascoltare molto i clienti per cercare di migliorare sempre il servizio. Per fortuna il nostro staff è molto accogliente ed attento ai particolari”
Perchè sul menù c’è la foto dello staff?
“Perchè ci piaceva l’idea che i clienti vedessero chi prepara torte, gelati e paste e chi li serve in pasticceria. Spesso abbiamo la sensazione che i clienti abituali vengano prima per trovare degli amici e poi per bere un caffè o prendere un dolce.
Hai paura che anche altre pasticcerie ti copino?
“Ci piace l’idea di essere stati i primi nel caso lo facciano. Poi abbiamo già altre idee in cantiere…”
Tipo?
“ Intanto vediamo come va il menù, potremo pensare anche di fare il servizio a domicilio, ma dobbiamo valutare i costi e la domanda. Le pizze a domicilio non hanno avuto grande successo sopratutto perchè devono essere consumate poco dopo la cottura, invece tenere fresche le paste è un po’ più semplice, vedremo..”

Leggi anche:  Montebelluna, anticipata la chiusura dei lavori in centro