All’Arsenale di Roncade i bimbi al centro del divertimento . Proseguono con successo, al Centro Commerciale L’arsenale di Roncade, le rassegne estive dedicate ai più piccini.

Il prossimo appuntamento è fissato per lunedì 15 luglio quando allo Shopping Center tornerà la Compagnia Teatrale Gli Alcuni, con la loro rassegna “Paesi, Storie e Bambini” che si snoda attraverso gli spazi pubblici della provincia di Treviso.

Nulla di più adatto, quindi, della grande piazza de L’Arsenale, che si trasformerà per l’occasione in uno stupendo palco, offrendo alle famiglie la possibilità di vivere momenti di svago in un contesto sicuro ed accogliente.

In scena uno spettacolo imperdibile: Alla Ricerca del Cellulare perduto” (Compagnia il Capi & l’Assistente), che avrà come special guest i Mini Cuccioli e riuscirà a coinvolgere il pubblico grazie ad una avvincente trama, degna di un grande giallo, di cui gli spettatori diverranno protagonisti.

Informazioni:

  • Fascia d’età: 5 – 10 anni

  • Durata: 60 minuti circa

  • Inizio spettacolo: ore 18.00

  • Ingresso libero

Alla Ricerca del Cellulare perduto”: la trama

In uno studio di produzione cinematografica sparisce la pizza dell’ultimo film in produzione che doveva uscire nelle sale il giovedì successivo…

Nessuna traccia, nessun indizio, poi finalmente viene trovato un cellulare che non appartiene a nessuno dello studio di produzione. Da questo punto in poi si alternano con l’aiuto dei due protagonisti, due tesi opposte di conduzione delle indagini.

L’Investigatore Capo vuole seguire la traccia lasciata dal cellulare. Utilizza quindi tutti gli indizi che si possono ricavare dall’utilizzo dei dati contenuti nel telefonino: l’ultima telefonata, la foto più recente, gli SMS, WhatsApp, Instagram spediti e ricevuti, solo che questa linea di investigazione non porta ad alcun risultato, il ladro è molto più furbo del nostro Investigatore Capo.

Il suo scaltro Assistente invece si concentra su indagini più tradizionali: cerca indizi lasciati nello studio, impronte varie, ecc.

Questo secondo metodo di indagini darà sfogo alle capacità di osservazione, all’indagine creativa da parte del pubblico che sarà coinvolto nella rappresentazione.

In sala squilleranno alcuni cellulari a cui sarà il pubblico stesso a dare risposta.