Due secoli di tradizione a tavola e nei calici. Nei piatti la grande tradizione della famiglia di ristoratori Busatto, nei calici l’antica sapienza enologica firmata Nino Franco.

Sarà questo il biglietto da visita della cena riservata che si svolgerà lunedì 4 novembre a Villa Brilli, presso il ristorante Busatto.

Una delle ultime tappe in programma per i festeggiamenti dell’attività che quest’anno celebra il secolo di vita. Un traguardo importante, che il ristorante Busatto condivide con la cantina Nino Franco di Valdobbiadene.

Da qui l’idea di trovare un momento conviviale, in cui invitare i rispettivi amici e familiari, per celebrare le due realtà, che in comune non hanno solo l’età.

Passione, impegno e famiglia sono infatti parole che accomunano entrambe le aziende, come potranno ben comprendere gli ospiti della serata.

Questa cena è uno degli ultimi appuntamenti con i quali nel 2019 celebriamo i nostri cento anni – commenta Luca Busatto – dopo la grande festa dello scorso giugno volevamo un momento da riservare alla nostra famiglia e agli amici più stretti. Con la cantina Nino Franco condividiamo molto: la passione per il lavoro, la famiglia, la voglia di rinnovare pur restando legati alla tradizione… anche la sede aziendale, per entrambe le realtà, è sempre rimasta la stessa: noi a Villa Brilli, loro a Valdobbiadene in via Garibaldi. Ci è piaciuta l’idea di poter celebrare insieme un traguardo così importante, offrendo agli ospiti il frutto del nostro lavoro: a tavola le proposte della nostra cucina, nei calici le bollicine del celebre Prosecco Nino Franco”.

Sarà dunque un pezzetto di storia del territorio trevigiano quella che andrà in scena lunedì 4 novembre, un racconto fatto da sapori e profumi dei prodotti delle due realtà.

Questa cena – conclude Primo Franco rappresenta una delle serate che abbiamo organizzato durante il 2019 presso i nostri migliori clienti: per poter celebrare il nostro centenario, per far conoscere la qualità che perseguiamo nel nostro lavoro da sempre, per condividere un momento importante”

Una serata di festa che gli ospiti potranno ricordare anche grazie al libro “Cibo, terra e amore. 100 anni del ristorante Busatto” curato da Bruna Graziani, con cui verranno omaggiati gli ospiti della speciale serata. Un piccolo gesto che descrive, meglio di ogni parola, quel senso di vera ospitalità che si prova solamente varcando la soglia del ristorante Busatto.