Iniziativa “W la scuola”: arriva il buono che vale 10 punti!

Siamo alle battute finali di “W la scuola” 2019, l’iniziativa con cui Netweek vuole aiutare gli istituti del nostro territorio con tanti bellissimi e utili regali.

Infatti, i buoni per la raccolta punti verranno pubblicati, sui giornali che aderiscono al progetto, ancora per tre settimane. Ma tutto è ancora possibile per ottenere i regali desiderati: la prossima settimana uscirà il coupon che vale ben 10 punti!

Iniziativa “W la scuola”

Quindi non perdete questa occasione: andate in edicola, comprate il giornale e ritagliate il buono da consegnare alla vostra scuola. Occhio alle scadenze!

La terza edizione dell’iniziativa organizzata dal circuito Netweek, di cui anche il nostro giornale fa parte, coinvolge 50 testate e vede la partecipazione di quasi 1.800 scuole dell’infanzia e primarie in Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana e Veneto.

Iniziativa "W la scuola": arriva il buono che vale 10 punti!

Ricordiamo che i buoni verranno pubblicati fino al 25 maggio, e una volta ritagliati e compilati andranno consegnati entro l’8 giugno alla propria scuola, la quale dovrà consegnarli alla redazione del proprio giornale locale non oltre il 28 giugno. Mentre entro il 25 giugno le scuole dovranno richiedere i premi.

Tutti i regali sono pubblicati sul catalogo 2019, che è stato distribuito alle scuole stesse ed è anche consultabile sul sito wlascuola.com.

Tanti bellissimi e utili premi

Sono 36 i bellissimi e utili regali messi in palio da Netweek, che vanno da 100 a 1.000 punti e che si possono ottenere raccogliendo i buoni pubblicati sul giornale.

Tanti materiali didattici utili per imparare e creare: matite, pastelli, libri di racconti, filastrocche e giochi, pennarelli, penne glitter, quadernoni, fogli grandi, plastilina, gessetti, risme di carta, regoli in legno, colori a dita, das, carta colorata, abaco, libri ad alta leggibilità… E anche prodotti necessari per la vita quotidiana in una scuola, come carta igienica e rotoli di carta milleusi, che spesso bisogna portare da casa… Ma pure giochi per divertirsi e imparare tante cose in allegria: corda per saltare, twister, scarabeo, porte da calcio, tombola e bombola di elio con palloncini. In più, un corso di coding, per imparare a programmare con Scratch, per tutta la classe.

Leggi anche:  Lecco: ecco come un cane della Polizia sventa uno scippo FOTO E VIDEO

Iniziativa "W la scuola": arriva il buono che vale 10 punti!

Nessun punto andrà sprecato

Anche quest’anno è partner di “W la scuola” la Fondazione ABIO, che si occupa dei bambini in ospedale. Come per l’edizione dell’anno scorso, nessun punto andrà sprecato: tutti i buoni in eccedenza potranno essere consegnati alla redazione del proprio giornale e verranno utilizzati per donare del materiale didattico e ludico ad ABIO, per regalare un sorriso in più ai bambini in ospedale. Inoltre, è possibile destinare direttamente 200 punti ad ABIO al momento della scelta del premio. L’anno scorso ben 11.527 punti sono stati donati ad ABIO, sia direttamente dalle scuole sia raccogliendo i punti inutilizzati, e che sono diventati materiali didattici e ludici da destinare alle attività che quotidianamente la Fondazione svolge all’interno degli ospedali italiani.

Leggi anche:  Frammenti di plastica nelle "Spinacine", lotto ritirato

Le nostre simpatiche mascotte

Novità di questa edizione sono state le nostre simpatiche mascotte: Margherita la matita, Rino il temperino, Rocco il blocco, Salvatore l’evidenziatore, Emma la penna, Giulietta la squadretta e Raffaello il pennello. Sempre sul sito wlascuola.com i nostri nuovi amici continuano a tenerci compagnia, proponendo ogni settimana un nuovo gioco per divertirsi insieme. E sul giornale ci ricordano tutte le settimane di ritagliare i buoni e come funziona l’iniziativa.