Lucia Bressan è avvocato dell’anno. L’avvocato Lucia Bressan, fondatrice dello studio Bressan di Treviso, è stata premiata ieri a Roma durante l’evento annuale organizzato da LC Publishing, casa editrice internazionale, che ogni anno punta a far emergere le eccellenze nel settore legale e fiscale.

I premi vengono conferiti dopo un lungo esame condotto da una giuria di rappresentanti di importanti aziende, banche ed esperti con specifiche motivazioni. Nel caso della Bressan la motivazione della giuria stila un ritratto molto preciso delle competenze e delle caratteristiche dell’avvocato: “Una professionista unica, capace di grandi visioni e impegnata nell’implementazione di nuove aree di attività, in cui il contributo dell’avvocato possa fare davvero la differenza. Il diritto internazionale la sua area di specializzazione ma da tempo esplora con grande curiosità e sapienza anche il mondo della tech law”. Lucia Bressan è stata inoltre l’unica donna a ricevere il premio come singolo professionista.

Sono molto felice di questo riconoscimento che premia lo sforzo personale e del mio intero studio. Il diritto internazionale è sempre stato la mia passione e mi auguro che il mio impegno e i risultati raggiunti siano un bello stimolo per le giovani e i giovani professionisti”.

Leggi anche:  Ermenegildo Giusti è il nuovo socio del Rotary Club di Montebelluna

Lo studio legale Bressan ha sede a Treviso, un domicilio a Parigi e relazioni sviluppate con numerose giurisdizioni; in particolare ha recentemente rafforzato le relazioni con l’Egitto.  Si occupa di diritto d’impresa e in particolare di commercio internazionale, diritto delle nuove tecnologie, ed-commerce, privacy e diritto della proprietà intellettuale.