Il Tar del Veneto ha bloccato il prestito dell’Uomo Vitruviano alla Francia. L’opera, una delle più conosciute di Leonardo da Vinci e conservata alle Gallerie dell’Accademia di Venezia, sarebbe dovuta andare in prestito al museo del Louvre entro il 24 ottobre per poi essere esposta per un periodo di due mesi in occasione della mostra per i 500 anni dalla morte di uno dei più grandi geni del Rinascimento.

Accolto il ricorso di Italia Nostra

Il tribunale amministrativo del Veneto ha accolto il ricorso presentato da Italia Nostra, nella quale veniva messo in risalto il grave stato di salute dell’opera, confermata anche da una perizia s sostegno della richiesta, per la quale l’Uomo Vitruviano doveva essere considerata inamovibile. Il provvedimento verrà discusso nel merito il 16 ottobre prossimo.