Una nuova farmacia a Villa d’Asolo che potrà avere un’importante funzione sociale e sanitaria. Un nuovo ed atteso servizio per la popolazione della frazione. Un servizio molto importante per la cittadinanza. Tanto atteso e importante che, in questi giorni, l’Amministrazione comunale si sta impegnando a chiudere un lungo e difficile iter iniziato qualche anno fa, convinti che la farmacia rappresenti il presidio sanitario e sociale più vicino ai cittadini. Per i cittadini, l’apertura di una nuova farmacia per servire una frazione rappresenta una rinnovata attenzione dell’amministrazione comunale verso il territorio. Contestualmente alla possibile nuova apertura in frazione si interverrà (facendo seguito al protocollo d’intesa sottoscritto con l’Associazione dei Comuni della Marca Trevigiana e il sindacato Farmacieunite), con la collaborazione di Associazioni, Servizi Sociali del Comune, farmacie di Asolo e Casella d’Asolo e dei medici di medicina generale, con un servizio di consegna a domicilio delle medicine a favore delle persone fragili e degli over 65.
«In una società che invecchia e dove aumentano le cronicità – spiega il sindaco Mauro Migliorini – ci sarà sempre più bisogno di servizi sanitari di prossimità, e le farmacie, con la loro rete capillare di esercizi e con la loro evoluzione verso una nuova identità di centri di erogazione di servizi per la salute, hanno tutte le carte in regola per essere protagoniste. Sappiamo di poterci arrivare e, soprattutto, siamo fortemente determinati a volerci arrivare».