Bonifici per 4mila euro: la truffa dei mobili antichi

La Stazione dei Carabinieri di Riese Pio X ha denunciato in stato di libertà per truffa M. G., uomo 50enne della provincia di Brescia e C. C, donna 51enne della provincia di Venezia, entrambi già noti alla giustizia. Gli indagati avevano contattato un 50enne di Riese che aveva messo in vendita in internet alcuni mobili antichi, quindi lo inducevano ad effettuare vari bonifici bancari, per un importo complessivo di euro 4.000, per poi rendersi irreperibili.

LEGGI ANCHE: Vende bicicletta su internet ma è una truffa: castellana sborsa mille euro