Confartigianato Castelfranco Veneto: Bernardi confermato Presidente fino al 2024

E’ stata presentata oggi, durante la conferenza stampa, la nuova composizione della giunta della Confartigianato di Castelfranco Veneto eletta nella tarda serata di ieri, lunedì, durante il primo Consiglio Direttivo.

La giunta che affronterà il prossimo mandato 2019-2024 è così composta: il presidente uscente e riconfermato Oscar Bernardi, il vicepresidente Maurizio Cattapan ugualmente riconfermato, ed il nuovo vicepresidente eletto Andrea Scapinello. Come consiglieri sono stati confermati Frasson Guglielmo, Graziotto Daniele, Scappin Primo mentre De Marchi Michele e Serato Elvio sono invece nuovi eletti.

Il Consiglio direttivo: ecco chi sono i 21 membri

Il nuovo Consiglio Direttivo è stato eletto, invece, lo scorso 26 ottobre, presso l’hotel Fior di Castelfranco Veneto (TV), durante il 10° Congresso della Confartigianato Imprese di Castelfranco Veneto. 21 i membri: Bernardi Oscar, Cattapan Maurizio, Cerantola Sonia, Comin Davide, Dallan Giuseppe, De Marchi Michele, Favretto Michele, Frasson Guglielmo, Graziotto Daniele, Scapinello Andrea, Scappin Primo, Serato Elvio, Tommasini Lorenzo, Tosin Cristina, Zazzeron Robby, di cui 6 nuovi eletti Antonello Nicola, Bellon Andrea, Bernardi Enrico, Civiero Elena, Gambarotto Fabio, Guidolin Maria Cristina.

Il problema del ricambio generazionale in azienda

Ad aprire la conferenza il presidente riconfermato Oscar Bernardi, il quale ha voluto ringraziare i membri del Consiglio uscenti per il loro impegno e la professionalità dedicati all’associazione nei cinque anni appena trascorsi . Il direttivo nominato per il prossimo mandato è infatti costituito per un terzo da nuovi componenti. “I nuovi obiettivi per nostri prossimi 5 anni saranno tutelare la trasmissione del know-how da generazione in generazione, oggi succede troppo spesso che quando il titolare dell’impresa cessa personalmente di lavorare, l’attività chiude – continua Bernardi – questo problema lo dobbiamo superare trasmettendo alle nuove generazioni la nostra esperienza, e perchè no, far entrare nella propria società i collaboratori per renderli protagonisti in prima linea come noi. Così nulla andrà perduto.”

A continuare la conferenza è Roni Favaro, vicepresidente uscente: “Svolgere questo ruolo mi ha dato la possibilità di dare, ma soprattutto di ricevere molto. La squadra con cui ho collaborato offre molti stimoli e si pone continuamente nuovi obiettivi da perseguire. Le sfide sono continue e l’artigiano deve occuparsi di nuove mansioni e nuove responsabilità”. Ha terminato il suo intervento lasciando fisicamente e metaforicamente il posto al nuovo vicepresidente Andrea Scapinello, nuovo membro della giunta di 35 anni. Ha preso poi la parola il vicepresidente Maurizio Cattapan, riconfermato a fianco di Bernardi. Il vicepresidente ha sottolineato la responsabilità di questo ruolo, nel garantire benessere ai soci e nel tutelare la categoria. “Per fare ciò – ha dichiarato – è necessaria una squadra coesa, pronta ad affrontare insieme le nuove incombenze a cui é sottoposto il mondo degli artigiani”.

La chiusura di Scapinello il “giovane”

A chiudere Andrea Scapinello, novità di questo mandato. Ragazzo di 35 anni, già Presidente della Confartigianato Giovani della provincia di Treviso: “Per me far parte di questo gruppo è un onore. Ritengo che questa posizione sia un impegno ma anche un’esperienza unica a livello professionale e personale.”