Inizia la scuola, sezioni provvisorie distaccate al Liceo Veronese. Si torna a scuola! Tutto è pronto per lo squillo, mercoledì 11 settembre, della prima campanella al liceo Veronese. L’istituto ha messo a punto gli aspetti organizzativi volti ad affrontare al meglio la situazione di emergenza che si prospetta per quest’anno scolastico. Per lavori di messa a norma sismica del costo di quasi tre milioni di euro, la succursale (ex Dante Alighieri) è stata infatti chiusa e l’indirizzo scienze umane è stato dislocato all’oratorio del Duomo e dell’artistico alla scuola media Papa Giovanni. In sede restano le altre classi dell’artistico, il liceo linguistico e il liceo economico sociale. Per ragioni organizzative, al centro parrocchiale le lezioni cominceranno alle 8,15 anziché alle 8. La dirigente scolastica Rosita De Bortoli è soddisfatta del modo in cui la situazione è stata finora gestita. “Tutto il personale scolastico sta dimostrando la massima collaborazione e il clima è sereno -dice- Questo è lo spirito con cui dovremmo affrontare le difficoltà che di volta in volta potrebbero emergere. Ritengo doveroso ringraziare la dirigente Serena Aiello dell’IC Rita Levi Montalcini per la massima disponibilità dimostrata, il sindaco Marzio Favero e l’assessore Claudio Borgia per il supporto e la mediazione in fase di ricerca e adattamento degli spazi, oltre a quelli forniti, previa Convenzione con il prevosto Don Antonio Genovese, dalla Provincia di Treviso. Buon anno scolastico a tutti!”.