Venetex supera i 7 milioni di transato. Venetex, il circuito commerciale con moneta complementare, ha una rete che oggi conta 700 aderenti tra aziende grandi e piccole, professionisti, associazioni, cooperative. Mercoledì 12 giugno, alle 17 alla T2i di piazza delle Istituzioni a Treviso, si terrà una Venetex Academy su “Welfare aziendale e territoriale” a Treviso.

Welfare aziendale e territoriale: una guida per imprese, professionisti e associazioni di
categoria

Il seminario, gratuito, sul tema “Welfare Aziendale e Territoriale” rientra nel ciclo Venetex Academy ed è tenuto da due società della regione aderenti a Venetex: Welfare 4 People e CLA Partners. Si affronteranno tematiche sulla normativa e sui vantaggi fiscali , gli aspetti più tecnici per realizzare un progetto concreto di Welfare.
Il programma sarà il seguente:
17:00 – Venetex: saluti e breve introduzione;
17:20 – Daniele Carraro (CLA Partners): “Welfare Aziendale: i benefici per le imprese nel quadro normativo vigente”;
17:40 – Federica Gallina (Welfare 4 People): “Dall’idea al progetto concreto per le imprese”;
18:00 – Case history;
18:30 – Francesco Fiore (ad Venetex): “Venetex, dal territorio alle persone”.
19:00 – Buffet conclusivo curato da Spiga d’oro.
Questo è il link per iscriversi all’evento

Cos’è una Venetex Academy

Venetex Academy è un servizio gratuito di formazione professionale, dedicato ed esclusivo per gli aderenti del Circuito Venetex. Ogni aderente al Circuito, che abbia competenza reale ed esperienza diretta su un argomento che può essere di interesse per le aziende del territorio, ha dunque la possibilità di fare da docente, facendosi al tempo stesso conoscere e promuovendosi.
“E’ un progetto innovativo, spiega l’ad Francesco Fiore , perché la formazione è un bene fondamentale ed indispensabile per qualsiasi tipo di azienda e studio professionale e noi la offriamo gratuitamente ed al massimo livello, potendo contare fra i nostri aderenti su ottimi professionisti, leader nel loro settore”.

Cos’è Venetex

Venetex è un nuovo modo di fare impresa: innovativo, etico, fondato sui valori della collaborazione, della fiducia e della reciprocità. È un circuito commerciale, una moneta complementare, una rete che oggi conta 700 aderenti tra aziende grandi e piccole, professionisti, associazioni, cooperative.
Ha l’obiettivo di favorire la creazione di una rete fra le imprese del territorio, erogare servizi di promozione ad alto valore aggiunto e fornire alle imprese ed ai professionisti del Veneto strumenti di pagamento e di credito paralleli e complementari a quelli tradizionali, per sostenere l’economia reale e le produzioni locali.
Attraverso l’implementazione di un sistema di conti online e l’utilizzo di una “moneta” digitale locale, il Circuito offre la possibilità ad imprese e professionisti d i finanziarsi reciprocamente, senza interessi, e di trasformare la propria capacità produttiva inespressa in liquidità supplementare, utile a sostenere parte delle proprie spese correnti, operare investimenti e, tramite l’apertura di conti personali, effettuare anche parte delle proprie spese private.

Come funziona Venetex?

Lo schema è proprio quello reso operativo da Venetex. Attraverso l’implementazione di un sistema di conti online e l’utilizzo di una “moneta” digitale locale, il Circuito offre la possibilità ad imprese e professionisti di finanziarsi reciprocamente, senza interessi, e di trasformare la propria capacità produttiva inespressa in liquidità supplementare , utile a sostenere parte delle proprie spese correnti, operare investimenti e, tramite l’apertura di conti personali, effettuare anche parte delle proprie spese personali.
Il funzionamento è semplice : imprese, partite Iva, attività commerciali, studi professionali, associazioni, cooperative, possono iscriversi al Circuito versando una quota annuale commisurata al proprio fatturato. Per ognuno di loro viene aperto un conto corrente in Venetex (1 Venetex equivale ad 1 Euro) presso la camera di compensazione del circuito. Ad ogni iscritto viene accordato uno scoperto di conto entro determinati limiti e, attraverso questa disponibilità, lo stesso può effettuare acquisti presso altri iscritti alla rete. Ad ogni acquisto il conto dell’acquirente viene addebitato per un ammontare pari al prezzo di vendita del bene/servizio acquistato, senza alcun interesse o commissione ; viceversa il conto del fornitore viene accreditato, in tempo reale , per un pari importo. I saldi complessivi della camera di compensazione sono sempre pari a zero; per questo motivo il circuito non ha bisogno di riserve. Le aziende che evidenziano un saldo negativo possono portare a pareggio il proprio conto semplicemente effettuando vendite presso altre aziende aderenti al circuito. Allo stesso modo le aziende con saldo attivo possono trasformare in beni e servizi i crediti Venetex accumulati facendo acquisti presso le altre imprese iscritte. Questo grazie alla piattaforma tecnologica fornita da Sardex , che gestisce i conti correnti in Venetex e gli scambi commerciali nel circuito. Già adesso sono stati acquistati in Venetex, ad esempio, automobili, biciclette elettriche e beni alimentari; sono state pagate ristrutturazioni edilizie; sono stati sottoscritti atti notarili.
Gli scambi in Venetex sono vendite aggiuntive rispetto al fatturato euro, fatture e scontrini in più che le imprese del territorio emettono all’interno del circuito, aiutandosi reciprocamente per creare una liquidità circolare e digitale, ed appunto un fatturato aggiuntivo.

Leggi anche:  Oggi al Cfp di Fonte incontro per famiglie e allievi nuovi iscritti

La crescita di Venetex

Sono proprio gli aderenti al nostro circuito a dimostrare la loro soddisfazione nell’utilizzo della moneta complementare, incrementando mese dopo mese gli scambi ed utilizzando con sempre maggiore convinzione il Venetex. Gli scambi tra i primi aderenti sono iniziati nel luglio del 2016. A luglio 2017 Venetex ha festeggiato il primo milione di Venetex scambiati (1 Venetex = 1 euro); a gennaio 2018 ha superato i 2 milioni.
Nel maggio 2019 la comunità Venetex ha superato i 7 milioni di transato. Una crescita rapida che è specchio di quanto sia viva l’attività interna al circuito, e di quanto sia importante valorizzare la nostra economia locale. Si parte da una logica di scambio prima che di profitto, lasciando da parte le speculazioni e torniamo alle persone che si scambiano beni e servizi, fanno nascere o rafforzano relazioni commerciali. E creano sinergie tra di loro, incontrandosi nei vari eventi realizzati dal circuito, come i Matching day , gli Aperivenetex , e le Venetex Academy .
“Gli scambi tra aderenti al circuito rappresentano al 100% Pil , ribadisce l’ad Francesco Fiore, economia, fatturati di imprese del territorio che con questo strumento stanno costruendo tra loro un efficace mercato locale aggiuntivo rispetto al mercato tradizionale in euro”.
“Il nostro modello rappresenta, inoltre, un concreto sostegno al commercio al dettaglio schiacciato da grande distribuzione e colossi internazionali delle vendite online, dinamiche che drenano moneta e liquidità fuori dal territorio. E la piattaforma Venetex – dice ancora l’ad – è uno strumento a disposizione per tutti gli imprenditori, le reti di imprese, le associazioni territoriali, le amministrazioni pubbliche locali che vogliono mettersi in rete per rendere più solida l’economia del Veneto. Anche le amministrazioni comunali ci invitano a presentare il progetto vedendoci come uno strumento di grande utilità per l’economia del territorio”.