Giordano Durante campione italiano di basket. Non ha avversari sui tiri da tre Giordano Durante, studente del Liceo Primo Levi di Montebelluna. 8 triple su 10 lo incoronano campione nazionale agli studenteschi in corso alla Ghirada di Treviso. Niente semifinali invece per il Veneto che era rappresentato dal Liceo Levi.

La differenza canestri inchioda ai quarti la rappresentativa veneta di basket ai Campionati studenteschi che si stanno svolgendo a Treviso alla Ghirada. Gli studenti del Liceo Levi di Montebelluna, che nelle finali regionali di Vicenza si erano conquistati l’onore di rappresentare il Veneto, hanno comunque portato a casa un titolo nazionale. E’ quello di Giordano Durante che con 8 triple ha vinto la gara dei tiri da tre punti. Tutta la rappresentativa, formata oltre che da Durante da Samuele Santamaura, Nicolò Borga, Filippo Cadorin e Vittorio Menegon, allievi del 2 A e della 3 C del Liceo delle Scienze applicate e della 3 A sportivo del Liceo Levi e la loro selezionatrice, professoressa Catia Ballestrin, è comunque soddisfatta: “ È stata un esperienza bellissima e stimolante – racconta Samuele – e spero che il nostro liceo possa parteciparvi i prossimi anni”.

Nella prima giornata, il 4 giugno, di gare il Liceo Primo Levi ha disputato quattro partite, di cui tre vinte e una purtroppo persa. Alla mattina contro la modesta Valle d’Aosta ha vinto 21 a 20, una partita sofferta a tratti, perché gli studenti stentavano a ingranare, nella seconda metà della mattinata la rappresentativa del Veneto ha subito l’unica sconfitta per 21 a 15 da parte della forte squadra delle Marche (una delle due finaliste). Dopo la pausa pranzo ancora una vittoria per 21 a 20 sulla forte Liguria, che poi batte le Marche. Nell’ultima partita della giornata il Levi ha vinto facilmente contro l’Umbria per 21 a 6. Marche, Liguria e Veneto a pari merito e decide la differenza canestri. Il Levi è fuori.

Riscatto immediato il giorno seguente, 5 giugno, nella gara dei tre punti Giordano Durante del Levi vince surclassando con ben 8 triple su 10 l’avversario toscano.