Giorgio Sernagiotto a Le Mans. Giorgio Sernagiotto è partito nei giorni scorsi per una nuova avventura sul glorioso circuito di Le Mans, in Francia. Seguiremo il pilota di Caerano passo-passo nel suo percorso di avvicinamento alla 24 Ore che si partirà alle ore 15 del 15 giugno. Sernagiotto disputerà l’estenuante gara, uno degli eventi sportivi più seguiti al mondo con oltre 300mila spettatori sul circuito e 18 milioni di telespettatori, con i compagni di scuderia (Cetilar Villorba Corse) Roberto Lacorte e Andrea Belicchi, su Dallara Gibson . Al test day di domenica scorsa 15° tempo assoluto.

Il primo video da Le Mans

Questo è stato il suo programma durante la prima settimana

Mercoledì 29.5
4 ore di lavoro al simulatore.
Giovedì 30.5
Serata con gli amici di Ritratti del Coraggio ad Asolo
Venerdì 31.5
Volo Venezia – Parigi e poi a Le Mans.
I concorrenti che prendono parte al giorno di test sono sottoposti a verifiche tecniche in un ordine prestabilito nell’arco di due giorni. I controlli vengono effettuati da scrutatori Fia e Aco e si svolgono sul circuito. Le auto vengono misurate una per una.
In pista il pubblico può camminare lungo la pit-line ad ammirare i meccanici intenti nella messa a punto dei veicoli all’interno dei garage.
I piloti, in ordine di chiamata, si presentano dai commissari Fia per il controllo di conformità dell’abbigliamento tecnico (scarpe, calze, tuta, guanti casco ed altro) e il tutto viene punzonato.
Sabato 1.6
Ancora controlli dei piloti come il giorno prima.
La pit-line è aperta al pubblico.
Nel pomeriggio tutte le squadre dispongono i veicoli nel rettilineo principale in bell’ordine per la fotografia ufficiale dell’edizione 2019.
Domenica 2.6
I concorrenti possono prendere parte a un giorno di test ufficiale due settimane prima della gara per orientarsi in pista. Per alcuni piloti, la partecipazione al test day non è obbligatoria, per altri è imperativo. I conducenti che gareggiano nella prima 24 Ore di Le Mans devono completare almeno 10 giri durante il test day e subire un addestramento con simulatore.
Il test day comprende due sessioni di 4 ore. Le sessioni sono a tempo, ma l’ammissione alla gara non è influenzata. A parte i debuttanti, le nuove auto e i nuovi concorrenti, ovvero i membri delle squadre che non hanno mai partecipato, devono anche completare il test-day.
Al termine della giornata il team di Sernagiotto ha fatto registrare un 15° posto assoluto su 60 equipaggi, non per niente male.
Lunedì 3.6
Si rientra in Italia.
Martedì, mercoledì e giovedì.
Allenamento, allenamento e allenamento.
Sabato 8.6
Ripartenza per Le Mans
Domenica 9.6
Secondo test-day